Loading...

Racing news

La Stratos seconda al Tour de Corse

La Stratos seconda al Tour de Corse


Erik Comas ed il copilota corso Janò Vesperini hanno portato Zenith El Primero Stratos Team dinuovo sul podio, il terzo su un’ isola quest’ anno dopo la vittoria alla Targa Florio in Sicilia e la terza posizione all’ Elba Storico.

Nell’ ottica di prepararsi al meglio per il Campionato Europeo 2017, Zenith ed Erik Comas hanno deciso di partecipare al più difficile dei rally sull’ asfalto al fine di mettere la Stratos in condizioni di stress estremo per testarne l’ affidabilità: 4 giorni, 930 km di rally di cui 315 km di prove speciali.

É quindi nella precisa configurazione del regolamento tecnico FIA che l’ equipaggio numero 1 ha preso parte al 16mo Tour De Corse Historique vincendo la prima speciale notturna identica alla power stage del Tour de Corse WRC svoltosi la settimana precedente.


“È un altro traguardo raggiunto: quasi mille chilometri senza alcun problema tecnico. La Stratos del 1974 ha funzionato come un orologio nonostante il ritmo elevato dalla gara; va inoltre tenuto conto che Romain Dumas (il vincitore)  è il miglior pilota Porsche al mondo ed ha partecipato con una Porsche RS 3.0 replica completamente nuova di 330CV. Gli 80 cavalli in più della 911 non ci hanno permesso di lottare in tutte le prove rapide allo stesso livello ma abbiamo vinto le quattro più tecniche grazie all’ agilitá della Stratos. Portare a termine un Tour dopo tre tentativi infruttuosi dal 2011 al 2013 è un sollievo e conferma il successo di questi due ultimi anni con Zenith El Primero Stratos Team” ha dichiarato Erik dal podio di Porto Vecchio.

Il Tour de Corse non si è ridotto al duello Comas/Dumas poiché ben 230 equipaggi hanno fatto grandi sacrifici per parteciparvi con macchine storiche come la Matra Djet 5S iscritta alla regolarità.


Photos: Photoclassicracing.com