Loading...

Racing news

Erik Comas | Lancia Stratos, il Film Praemio

Erik Comas | Lancia Stratos, il Film Praemio



Il regista racconta:

"Nel 2013 fui invitato a filmare la Carrera Panamericana in Messico. Non avevo alcuna esperienza nel riprendere auto, nessuna aspettativa, solo la passione e l’interesse a filmare qualcosa di diverso dalla musica, che é poi quello in cui consisteva il mio lavoro a quei tempi. Da quell’ evento sono scaturite amicizie, storie, avventure culminate con la realizzazione del film su Erik e la leggendaria Lancia Stratos. Dopo la Carrera di quell’ anno, il film che creammo mi spinse a girare quasi 60 episodi della popolare serie di motori vintage Petrolicious. Mi svegliavo estremamente presto per girare con un proprietario di una specifica vettura classica dall’ alba al tramonto. Tornavo a casa e montavo il pezzo. Sarò per sempre grato a questo canale per avermi permesso di sperimentare tecniche e, cosa più importante, incontrare persone fantastiche ed ampliare le mie conoscenze.


Tutte le cose belle devono giungere ad una fine così, quando arrivò l’ ultimo anno con Petrolicious, cominciai a concentrarmi più sulle persone che su auto particolari. Una delle storie che vagava per la mia testa e che alimentavo con le immagini di Instagram di Erik, era quella della Lancia Stratos.Avevo incontrato Erik all’ edizione 2014 della Panamericana, guidava una Studebaker per un team sponsorizzato da Motul (che era stato un mio cliente). Lessi sul suo cofano anteriore “Lanciastratos.com” e fui un po’ confuso. Mi chiesi come mai un V8 Carrera potesse recare quel logo e presto scoprii che Erik gareggiava in Europa con la Stratos. Le cose avevano quindi un senso.


La scorsa primavera mi stavo preparando a lanciare nuovi episodi per un canale indipendente e realizzai che esisteva l’ opportunità di produrre un film sulla Stratos con Praemio. Una cosa portò all’ altra ed Erik mi invitò al World Stratos Meeting di Biella che avrebbe avuto luogo nel giugno 2016. Lo scopo era quello di coprire e raccontare l’ intero evento realizzando un film che documentasse un raduno così raro e trasmettere a tutti il visibile entusiasmo degli accorsi per quest’ auto mitica. Con l ‘ esperienza maturata girando i molti episodi per Petrolicious, compresi che volevo andare un passo oltre le semplici belle inquadrature della macchina. Ogni segmento di un film per me deve contribuire a creare la storia stessa e deve altresì coinvolgerti in essa. Altrimenti il risultato è quello di un grande montaggio che nessuno vuole sedersi a vede fino in fondo.


Abbiamo girato l’ intero weekend del raduno a Biella e poi ancora alcuni mesi dopo a Marsiglia per mettere insieme il materiale necessario. La mia idea era quella di mettere la Stratos Zenith al centro della scena così come la storia di Erik che con la Stratos gareggia nonostante la difficoltà oggettiva di correre con un’ auto non più in produzione e per la quale è difficile e ostico reperire parti. Va sottolineata anche la difficoltà stessa di aver radunato 46 esemplari da ogni parte del mondo. La storia è stata arricchita dal concomitante Rally Lana Storico al quale Erik prendeva parte e, per le auto radunate, offriva la possibilità di correre su strada chiuse, proprio come fossero in competizione. Ho inoltre voluto rendere omaggio a Zenith Watches e alla loro dedizione  all’ evento. Senza Zenith il Raduno  non sarebbe stato possibile.


Sono molto orgoglioso del risultato. Molte volte con Petrolicious è accaduto di voler filmare un’ auto con una grande storia alle spalle ma non abbastanza eccitante. Credo questo film sia il migliore di tutti. La passione di Erik per la Stratos esce dallo schermo, il World Stratos Meeting è stato un evento di successo colorato dalle varie livree, l’ Italia mi è parsa bellissima, il Rally della Lana ha dato l’ opportunità ai motori Dino Ferrari di “cantare” ed infine Marsiglia ci ha dato modo di catturare le immagini che proprio volevamo della Stratos di Erik .


Sono profondamente grato ad Erik e Raffaella di averci aperto la loro vita permettendomi  di raccontare un’ incredibile storia di passione per mantenere viva una leggenda nel modo che merita, cioè in gara e non in un museo. Molte grazie Erik!"


Jeremy Heslup | Director & Producer

Valkyr Productions LLC | valkyrproductions.com