Loading...

Racing news

Campione italiano rally auto storiche 2015

Campione italiano rally auto storiche 2015


Fantastico weekend per la Stratos Zenith El Primero ed Erik Comas che, con un secondo piazzamento assoluto al rally Alpi Orientali, diventa campione italiano 2015 dopo cinque podi. Se questo non bastasse, Comas si aggiudica anche il Trofeo Rally ‘ 70 relativo alla classifica generale assoluta.


Poiché ai fini della classifica valgono i sei migliori risultati delle dieci gare previste dal campionato italiano, Erik ha scelto di partecipare solamente a sei gare finendo la stagione con il rally di Udine.

Cinque podi compresa una vittoria che, malgrado il ritiro dovuto a problemi meccanici a Biella, hanno permesso al francese di totalizzare 95 punti aggiudicandosi il titolo di campione italiano rally storici. Punti che regalano a Comas una vittoria matematica indipendentemente dai risultati del prossimo e ultimo rally all’ Isola d’ Elba.


“Obbiettivo raggiunto al 100%. Volevo ovviamente vincere il campionato ed una gara, pur sapendo che competere con le 037 e la Porsche gruppo B era un traguardo ambizioso. Il podio era necessario per chiudere il campionato in questo weekend e, una volta appreso del ritiro del campione in carica Nicholas Montini a tre prove speciali dalla fine, ho economizzato la mia Stratos per mantenere la terza posizione poi divenuta seconda dopo l’ uscita di gara dell’ amico e compagno di squadra Marco Bianchini sulla 037.

A causa della presenza delle auto moderne che hanno anch’ esse disputato il campionato europeo, il secondo passaggio sulle speciali mi è sembrato un rally sullo sterrato poiché quest’ ultime tagliano le curve costringendoci a fare lo stesso. Questo fattore, sommato al caldo e ai percorsi tortuosi, ha reso l’ Alpi Orientali un rally davvero impegnativo.

Ringrazio Zenith per questa meravigliosa partnership nel segno nell’ eccellenza che si protrarrà l’ anno prossimo affrontando insieme il Campionato Europeo.

Un altro caloroso ringraziamento va ai copiloti di Zenith El Primero Stratos Team: Fabrizia Pons che mi ha permesso di gestire al meglio quest’ ultima tappa, Marco Sormano, Edoardo Paganelli, Stefano Angelino e Jano Vesperini che hanno condiviso con me questi cinque preziosi podi.

Infine un immenso GRAZIE alla professionalità di Key Sport che ha dato una sferzata di energia alla mia Stratos HF nella seconda metà del campionato” ha commentato Comas radioso all’ arrivo.


Erik Comas
Lancia Stratos in curva durante la gara
Lancia Stratos con pubblico in gara
Alcune immagini dei festeggiamenti